Calzature Donna

Quali sono le tipologie di calzature da donna?

Ecco come le ha classificate Mondo Scarpe :

Dècolletè : sono le scarpe femminili per eccellenza. Hanno il tacco, possono essere con o senza plateau (una base rinforzata sotto la punta alle volte anche di svariati centimetri), possono avere la punta sagomata, allacciature o cinturini e hanno come caratteristica di lasciare il collo e il dorso del piede scoperti.

Peep toe e Open toe : sono dècolletè spuntate (senza la punta) che lasciano vedere l’alluce o le dita del piede.

Slingback : sono scarpe con il cinturino sul tallone.

Mary Jane : sono scarpe, solitamente a punta tonda, che presentano un cinturino sul dorso del piede.

T-Strap : sono scarpe con un cinturino a forma di T che collega la caviglia alla punta della scarpa.

Ankle Strap : sono le scarpe con cinturino alla caviglia.

D’Orsay: sono scarpe che lasciano scoperti uno o entrambi i lati del piede. Possono avere tacchi alti o bassi. Tallone e punta sono chiusi, ma anche per questo modello di scarpe le varianti sono molte.

Ankle Boot o tronchetti : sono stivaletti che terminano sotto o sopra la caviglia.

Stivali : sono calzature che possono arrivare fino a sotto il ginocchio e qualche volta anche oltre. Solitamente senza chiusura, possono avere lacci o cerniera. L’altezza del tacco è variabile.

Stringate : sono scarpe con lacci sottili dallo stile elegante e dal design maschile. Fanno parte di questa categoria derby e francesine.

Mocassini : sono scarpe comode con la caratteristica principale di non avere allacciatura e solitamente prive di tacco. La versione femminile però può avere sia il tacco che alcuni accessori decorativi come nappine o frange.

Sandali : sono scarpe aperte con cinturino alla caviglia o sul collo del piede.

Sandali con Tacco : sono scarpe aperte con cinturino alla caviglia o sul collo del piede e con tacco.

Ballerine : sono scarpe ispirate alla danza classica, con suola sottile, tacco minimo praticamente inesistente, molto scollate sulla parte superiore del piede e, nella versione più classica, hanno un piccolo fiocco in raso sul bordo anteriore.

Sabot : sono scarpe dalla punta chiusa e il tallone aperto, simili a delle ciabatte, ma con tacco che può essere più o meno alto e avere forme diverse.

Zoccoli : sono calzature aperte sul tallone e sulle dita, con suola in legno a cui sono fissate strisce di cuoio o stoffa come tomaia.

Espadrillas : sono scarpe in lino con suola in corda. Possono avere la punta o il dorso aperti o chiusi.

Ciabatta o infradito : sono una calzatura leggera e comoda, prive della tomaia nella parte posteriore e anteriore. Differisce dal sandalo per non avere una chiusura intorno alla caviglia e sul collo del piede.

Sneaker : sono una calzatura sportiva e comoda, con suola in gomma e parte superiore di tela o pelle. Solitamente sono chiuse con lacci.

Slip-on : definizione dall’inglese che significa “che si infila facilmente”, sono delle sneaker prive di lacci.

Pantofole o Slipper : sono calzature da casa, senza lacci o chiusure e facili da infilare. Molto comode e con suola pieghevole, con o senza tacco.

Sportive : sono calzature per le attività sportive.